Solo pagamenti tracciabili per le spese 2020 da detrarre nella dichiarazione dei redditi 2021

Unica eccezione sono le spese per medicinali, dispositivi medici e le prestazioni di strutture del Sistema Sanitario Nazionale (pubbliche o accreditate).

 

Dal 1 gennaio 2020, tutte le spese che si porteranno in detrazione in dichiarazione dei redditi non posssono più essere pagate in contanti ma solo con metodi di pagamento tracciabili:
 - bancomat, carte di credito/debito (anche prepagate) e moneta eletteonica
 - bonifico bancario/postale, bollettino postale
 - assegno

Il conto/carta dal quale si effettua il pagamento deve essere intestato alla persona che porterà in detrazione la spesa.

Attenzione: oltre alla fattura, va conservata e portata al Caf anche la copia della ricevuta del pagamento!

© Riproduzione riservata - 10 Gennaio 2020

Ti potrebbe interessare

Iscriviti alla Newsletter

Per rimanere sempre aggiornato
sulle novità fiscali e del mondo Caf Cisl
Iscriviti subito