Esserci per cambiare: - XIX Congresso Cisl

Si è svolto a Roma da 25 al 28 maggio il XIX Congresso Confederale.
Gli highlights dei 4 giorni di Congresso


 

Più di 1.000 delegate e delegati sono arrivati da tutta Italia per partecipare al XIX Congresso Cisl che si è concluso oggi alla Fiera di Roma, con la rielezione all'unanimità di Luigi Sbarra Segretario Generale e la conferma della squadra della Segreteria Confederale.

Qui il video con i momenti salienti dei 4 giorni di lavori, che si possono rivedere integralmente sul Canale Cisl e sul sito della Confederazione dedicato al Congresso.

Ovviamente il Caf CISL era presente all'evento con un suo stand nell'area espositori, in questi quattro giorni abbiamo accolto centinaia di delegati che sono passati a trovarci per dare informazioni sulla nostra attività o anche solo stare insieme e salutarci.

Abbiamo realizzato un video per il congresso, dove presentiamo due nuovi servizi per gli utenti: Chiedi al Caf è una chat che gli utenti di PersonalCAF possono utilizzare nel portale per fare domande all'operatore della sede che segue le sue pratiche. Sistema Scambio Informazioni Caf ci aiuta ad anticipare i bisogni degli Iscritti Cisl e di tutti gli utenti, proponendo servizi e soluzioni in base alla loro situazione.

Nel video raccontiamo anche la storia della squadra di cui siamo sponsor:  Sporting Amp Football Clubche partecipa al Campionato Serie A di Calcio Amputati Fispes. Siamo orgogliosi di questa sponsorizzazione: alcuni dei calciatori si sono infortunati sul lavoro e supportarli nella loro attività sportiva e di testimonianza è un altro modo per battersi per la sicurezza sul lavoro, come in CISL facciamo da sempre.

Guarda il video promo Caf CISL

Il 27 maggio la Presidente del Caf CISL, Giovanna Ventura nel suo intervento ha portato il saluto di tutti gli operatori e dirigenti del Caf nazionale e delle Società Regionali. "Un Congresso importante per l'attuale periodo storico, politico, sociale ed economico che la relazione di Luigi Sbarra ha pienamente rappresentato rilanciando nuove sfide. Un sindacato di iniziativa e non di attesa, che affianca alla sua azione riformista politica e contrattuale anche la tutela individuale attraverso il Sistema servizi che aggiunge motivazione a chi si iscrive e fidelizza chi è già iscritto".

"Ringrazio il Segretario Generale per la Relazione stimolante ed emozionante nei passaggi sulla pandemia e sulla guerra. Dalle sue parole emerge la necessità di generare speranza, ripudiare il mito dell’individualismo che ha caratterizzato la società dei consumi e che ha manifestato tutti i suoi limiti proprio con l’arrivo della pandemia e della guerra in Ucraina.
In questo contesto è fondamentale il continuo miglioramento e sviluppo dei Servizi. E’ importante il riferimento di Luigi Sbarra all’Assemblea Organizzativa, bisogna continuamente adattare il modello organizzativo e dei servizi ai cambiamenti.
Abbiamo dimostrato che la Cisl, attraverso i suoi servizi ha sopperito a una carenza organizzativa di Inps e Agenzia delle Entrate che non avevano sportelli sul territorio.
Gli iscritti alla CISL e i cittadini hanno invece trovato negli sportelli dei servizi Cisl, in particolare Caf e Patronato un punto di riferimento affidabile e costante, con esperti pronti a dare risposte alle molteplici richieste di informazioni (in presenza o a distanza) sulle pratiche burocratiche di ogni tipo, anche quelle che non fanno parte della nostra offerta di assistenza. Ringrazio davvero Sbarra per aver evidenziato nella relazione la resilienza dei nostri operatori, oltre alla professionalità, è la loro militanza CISL che li ha resi disponibili anche nei momenti più rischiosi per la propria salute.


In quel periodo ma anche nel periodo post-pandemia, ci siamo resi conto che la tanto decantata digitalizzazione, usata dalle Istituzioni anche come strumento per indebolire la mediazione dei CAF, in realtà rischia di perdere di vista l’inclusione. Non tutti sono pronti a questa modalità in esclusiva, l’analfabetismo digitale non è solo un problema generazionale e ci sono anche molti giovani che non hanno dimestichezza con le procedure burocratiche digitali.
Noi siamo convinti che sia necessario il doppio binario, da una parte l’opportunità dei servizi online, comunque con l’assistenza di un operatore, e dall’altra la tradizionale forma di consulenza, assistenza ed erogazione: un contatto umano, unito alla professionalità.
In quasi 30 anni di attività, dal 1993 ad oggi, abbiamo contribuito ad avvicinare maggiormente i cittadini alle Istituzioni, ad agevolarli nel fruire dei loro diritti individuali, abbiamo permesso alla pubblica amministrazione di evolversi tecnologicamente. In un mondo in cui tecnologia e social hanno apparentemente ridotto ogni distanza tra le persone e tra le persone e le istituzioni, noi crediamo che il Caf CISL possa e debba ancora esercitare un ruolo fondamentale di intermediazione e semplificazione.
Noi, non abbiamo mai perso la nostra sensibilità sociale, la nostra empatia umana verso iscritti ed utenti.
Negli ultimi anni il mercato dei Caf è cambiato, la concorrenza è sempre più agguerrita ma noi non vogliamo competere su tariffe basse ottenute sacrificando la qualità, con operatori senza contratti regolari e senza la necessaria formazione.
Noi abbiamo fatto una scelta diversa: abbiamo contemporaneamente ampliato la gamma dei servizi in base alle nuove esigenze degli utenti ( il 730 e l’Isee on line con PersonalCaf, lo SPID o il Bonus 110%) ma anche attivato nuovi canali e nuove modalità: le prenotazioni on line, sul sito e su Whatsapp, l’APP CISL per i delegati e l’ultimo strumento che stiamo lanciando in questi giorni, “CHIEDI AL CAF” che permette ai contribuenti di parlare con un nostro operatore attraverso una semplice chat.
Contemporaneamente stiamo rafforzando la nostra presenza sul territorio, aprendo nuove sedi (oggi sono circa 2000 più le sedi stagionali) o tenendole aperte tutto l’anno e non solo in campagna fiscale, e investendo sull’accoglienza nelle sedi, con il prezioso contributo contributo di RLS della FNP.
Occorre continuare a creare Accoglienze professionalizzate per indirizzare la nostra utenza nell’intero del sistema servizi CISL indicando l’esperto a cui fare riferimento e proporre l’iscrizione alla CISL.

Questo è il modo con cui il Caf CISL concretizza l’impegno di rafforzare il sindacato di prossimità che ci siamo dati alla conferenza organizzativa.
Vogliamo esserci per chi ha bisogno di noi, sia in sede, al telefono, via email, sui social.
Possono cambiare le modalità che usiamo per contattare gli interessati
Noi siamo una società Srl ma il nostro socio unico è la CISL, è un’organizzazione di persone che aiutano persone"

 

 

Qui puoi rivedere il video dell'intervento della Presidente Caf CISL, Giovanna Ventura

© Riproduzione riservata - 28 Maggio 2022

Ti potrebbe interessare

Iscriviti alla Newsletter

Per rimanere sempre aggiornato
sulle novità fiscali e del mondo Caf Cisl
Iscriviti subito