Isee 2022: chi deve farlo a gennaio per reddito di cittadinanza e assegno unico

A gennaio parte la corsa all'ISEE 2022, l'indicatore della situazione economica delle famiglie che vogliono accedere ad agevolazioni e bonus: dal nuovo assegno unico universale, reddito e pensione di cittadinanza, ai bonus sociali sulle bollette, ecc

L’attestato viene elaborato in base a redditi e patrimonio del 2020 (2 anni prima) di tutti i componenti il nucleo familiare e si può richiedere gratuitamente al CAF.

I beneficiari di reddito o pensione di cittadinanza devono richiedere l’ISEE entro gennaio per ricevere regolarmente la mensilità di febbraio (e le successive), altrimenti le prestazioni verranno sospese fino a quando l’ISEE verrà presentato.

Chi sta presentando la domanda per l’Assegno Unico ha bisogno dell’ISEE per il riconoscimento delle maggiorazioni previste per le famiglie con un ISEE inferiore a 40.000€. Se al momento della domanda è già presente l’ISEE 2022 l'assegno verrà da subito corrisposto con gli importi maggiorati in base alla fascia economica. Chi fa la domanda dell’assegno unico senza ISEE riceverà l’importo minimo previsto ma  avrà tempo fino al 30 giugno per presentarlo e ricevere il conguaglio con gli arretrati dal mese di marzo.

Puoi prenotare l’appuntamento per l’ISEE 2022 sul sito o al numero verde gratuito 800800730, oppure caricare i tuoi documenti e fare l'Isee on line su Personalcaf

Per la domanda dell'Assegno Unico ti consigliamo di guardare questo breve video con tutte le principali informazioni
 

 

© Riproduzione riservata - 7 Gennaio 2022

Ti potrebbe interessare

Iscriviti alla Newsletter

Per rimanere sempre aggiornato
sulle novità fiscali e del mondo Caf Cisl
Iscriviti subito