Stop alle cartelle e agli avvisi esecutivi fino al 30 aprile

Il nuovo decreto “Sostegno” pur lasciando il termine del 1 marzo per la notifica delle cartelle di pagamento concede più tempo ai contribuenti per versare le somme richieste da Agenzia delle Riscossione. Infatti i 60 giorni canonici previsti dalla norma decorrono non dalla data di notifica ma dal 30 aprile.

Le rate dovute per la rottamazione ter e il saldo e stralcio i cui termini erano stati prorogati al 01 marzo sono ulteriormente slittate a data ancora da definire.

© Riproduzione riservata - 7 Marzo 2021

Ti potrebbe interessare

Iscriviti alla Newsletter

Per rimanere sempre aggiornato
sulle novità fiscali e del mondo Caf Cisl
Iscriviti subito