Tutte le informazioni su bonus, benefici e proroghe introdotte per far fronte all'emergenza COVID-19

 

Decreto Rilancio

Reddito di Emergenza: tutte le informazioni su chi e come richiedere il bonus di valore compreso tra 400 e 800 euro, destinato ai nuclei familiari residenti in Italia, con Isee sotto i 15.000 euro, patrimonio mobiliare inferiore a 10.000 euro (fino a 20.000 in base alla numerosità del nucleo familiare o alla presenza di disabili) e reddito familiare inferiore al REM spettante. I beneficiari non devono essere destinatari di altre indennità previste dal Dl Cura Italia. Può essere erogato per 2 mesi e la domanda va presentata entro fine luglio.

Bonus lavoratori domestici: le informazioni sull' indennità di 500 euro per aprile e maggio (per un totale di 1000 euro) destinata ai lavoratori domestici con uno o più contratti di lavoro attivi al 23 febbraio 2020 per un monte orario di almeno 11 ore settimanali.

Emersione lavoratori domestici: entro il 15 agosto è possibile sottoscrivere un nuovo rapporto di lavoro subordinato o di dichiararne uno irregolarmente instaurato con cittadini italiani o stranieri presenti sul territorio nazionale prima dell'8 marzo 2020 e per gli stranieri con permesso di soggiorno scaduto dal 31 ottobre 2019 di chiedere un permesso di soggiorno della per gli stranieri durata di 6 mesi.

Bonus Vacanze: credito destinato alle famiglie con Isee inferiore a 40.000 euro, che va da  €150 (nucleo 1 persona) a €500 (nuclei familiari con più di due componenti) per il pagamento dei servizi offerti dalle imprese turistico-ricettive.

730 con rimborso sul conto corrente se l’azienda non può versare il conguaglio: estesa la possibilità di presentare il Modello 730 senza sostituto d'imposta anche a quei contribuenti che, pur avendo un datore di lavoro, non sarebbero riusciti ad ottenere il rimborso in busta paga.

Volantino CISL con le principali novità contenute nel decreto

Agevolazioni fiscali

Super Bonus 110% possibilità di detrarre il 110% delle spese, cioè più di quanto abbiamo effettivamente pagato, per il risparmio energetico o la riduzione del rischio sismico nella nostra abitazione. Altre importanti novità: la possiamo avere in 5 anni (invece che 10) oppure trasformare la detrazione in credito di imposta che può essere ceduto o in sconto sulla fattura.

Il fisco premia la generosità: come fruire delle agevolazioni fiscali previste dal Decreto CuraItalia per contribuenti e imprese che hanno effettuato donazioni.

Bonus e Indennità:

Indennità 600-1000 euro: previste dal Decreto Rilancio per i mesi di aprile e maggio rivolte a

  • liberi professionisti titolari di Partita IVA che abbiano subito una comprovata riduzione di almento il 33%del reddito
  • lavoratori titolari di co.co.co che abbiano cessato il rapporto di lavoro entro l'entrata in vigore del nuovo decreto
  • lavoratori autonomi iscritti alle gestioni speciali dell'AGO (artigiani, commercianti, coltivatori diretti ecc)
  • lavoratori stagionali del turismo e degli stabilimenti termali, compresi i lavoratori con contratto di somministrazione
  • operai agricoli a tempo determinato
  • lavoratori iscritti al Fondo pensioni Lavoratori dello Spettacolo
  • lavoratori con rapporti di collaborazione presso le federazioni sportive
  • lavoratori stagionali appartenenti a settori diversi da turismo e stabilimenti termali, intermittenti, autonomi occasionali e venditori a domicilio

Indennità di 600 euro: previste dal decreto Cura Italia per il mese di marzo per autonomi, partite Iva, lavoratori agricoli, del turismo e dello spettacolo. Verifica se puoi richiederla e come.

Voucher babysitter ecco chi e come può richiedere il voucher da 600 a 1000 euro.

Indennità lavoratori dello sport : possono beneficiarne i collaboratori di federazioni sportive nazionali, enti di promozione sportiva, società e associazioni sportive dilettantistiche.

Credito d'imposta del 60% sui canoni di locazione degli immobili a uso non abitativo e sull’affitto d’azienda introdotto dal Decreto Rilancio per i mesi di marzo, aprile e maggio.

Credito d’imposta sull'affitto per botteghe e negozi:  Per assistenza puoi contattare i nostri esperti Sapi, il servizio dedicato ai lavoratori autonomi e partire IVA.

Premio di 100 euro in busta paga: Il decreto "Cura Italia" ha previsto un premio di 100 euro per i lavoratori dipendenti con un reddito complessivo fino a 40.000 euro, che nel mese di marzo hanno lavorato nella propria sede di lavoro.

Lavoro

Sospensione dei Licenziamenti: il datore di lavoro, indipendentemente dal numero dei dipendenti, non può recedere dal contratto e licenziare per giustificato motivo oggettivo per il periodo che va dal 17/03/2020 al 17/08/2020.

Cassa integrazione in deroga: rispondiamo ai dubbi più frequenti dei lavoratori su cosa succede con ferie, permessi, 13esima, 14esima, TFR, assegni al nucleo familiare ANF, malattia e maternità. Il Decreto "Rilancio" ha previsto ulteriori 5 settimane utilizzabili fino al 31 agosto per i datori di lavoro che abbiano esaurito le prime 9, nonchè ulteriori 4 settimane utilizzabili dal 1 settembre al 31 ottobre.

Congedo straordinario: come richiedere il congedo per le famiglie con figli di età non superiore a sedici anni per tutto il periodo di sospensione dei servizi scolastici. Il Decreto “Rilancio” proroga fino al 31 Luglio 2020 il congedo retribuito al 50% introdotto dal Decreto “Cura Italia” per i genitori di figli con handicap grave senza alcun limite di età, iscritti a scuole di ogni ordine e grado o ospitati in centri di assistenza diurni.

Estensione giorni di permesso per legge104: tutte le informazioni su come richiedere i giorni aggiuntivi. Il Decreto Rilancio permette ai lavoratori di usufruire di ulteriori 12 giorni, in aggiunta i 3+3 ordinari, di permesso Legge 104/1992 per i mesi di maggio e giugno 2020.

Faq sul lavoro domestico: le risposte ai dubbi delle molte famiglie che si avvalgono di colf e badanti, sulle forme di tutela per datore di lavoro e lavoratore.

Babysitter tutto quello che c'è da sapere sul contratto di lavoro.

Proroghe e scandenze

Modello 730: c'è tempo fino al 30 settembre per il tuo 730, prenota il tuo appuntamento, o fallo on line con PersonalCaf

Proroga versamenti tributari e taglio IRAP: il Decreto Rilancio ha previsto una ulteriore proroga al 16 settembre per le ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendente e assimilati, le trattenute relative all’addizionale regionale e comunale, l' IVA, i contributi previdenziali e assistenziali nonché ai premi per l’assicurazione obbligatoria (INAIL) relative ai mesi di marzo, aprile e maggio 2020. E' inoltre previsto il taglio dell'IRAP (saldo 2019  e della prima rata dell’acconto 2020) per le imprese e i lavoratori autonomi con ricavi inferiori a 250 milioni di euro.

Documenti di Identità: il decreto "Cura Italia" ha prorogato la validità dei documenti di identità che scadevano dopo la data del 17 marzo 2020, fino alla data del 31 agosto 2020.

IMU e TARI : facciamo chiarezza sullo slittamento dei termini di pagamento dei tributi locali, nello specifico la tassa sugli immobili IMU, la cui scadenza ordinaria è fissata al 16 giugno, e la tassa sui rifiuti TARI, la cui scadenza ordinaria, è fissata al 30 aprile.

Comunicazione veriazioni RDC - REI : sospese dal 23 febbraio al 1 giugno la comunicazione dei beneficiari di Reddito di cittadinanza e Rei per variazioni di nucleo familiare, attività lavorativa e patrimonio.

Iscriviti alla Newsletter

Per rimanere sempre aggiornato
sulle novità fiscali e del mondo Caf Cisl
Iscriviti subito