Promemoria: Martedì 23 luglio l’ultimo giorno utile per presentare il 730 2019, poi si passa al Modello Redditi (ex Unico)

È martedì 23 luglio l’ultimo giorno utile per presentare il 730 2019, poi si passa al Modello Redditi (ex Unico), la cui scadenza quest’anno sarà il 2 dicembre. Con il Modello Redditi però si allungano i tempi del rimborso fiscale, quindi invitiamo chi ancora non ha presentato la sua dichiarazione a contattare la sede Caf Cisl per l’appuntamento!

Per la maggior parte dei contribuenti, che ha già presentato la dichiarazione, la prossima tappa è il conguaglio: arriverà con la busta paga relativa al mese di luglio e per i pensionati con la pensione di agosto, ma potrà slittare al mese successivo per chi ha presentato la dichiarazione a fine giugno e nel mese di luglio. Entro fine anno arriverà il rimborso Irpef anche a chi non ha il sostituto d’imposta e riceve il rimborso direttamene dell’Agenzia delle Entrate.

Altra data da tenere a mente è il 10 luglio per le famiglie che hanno alle dipendenze colf, badanti o baby sitter e devono versare i contributi previdenziali per il secondo trimestre 2019 (aprile-giugno), utilizzando il bollettino Mav in tabaccheria, sportelli bancari/postali, o sul sito INPS.

Ultima data da segnare in calendario per chi non si è ancora messo in regola per Imu e Tasi è il 17 luglio, per il ravvedersi versando la sanzione ridotta dell’1,5%.

© Riproduzione riservata - 4 Luglio 2019

Ti potrebbe interessare

Iscriviti alla Newsletter

Per rimanere sempre aggiornato
sulle novità fiscali e del mondo Caf Cisl
Iscriviti subito