Cerca

Seleziona un periodo

Rottamazione cartelle esattoriali: per passare dalla bis alla ter bisogna mettersi in regola entro il 7 dicembre

Per non perdere i benefici della nuova definizione agevolata le rate non pagate di luglio/settembre/ottobre vanno versate entro il 7 dicembre.

Sono circa 345 mila i contribuenti che avevano aderito alla “rottamazione bis” e non hanno pagato, una o più rate in scadenza a luglio, settembre e ottobre 2018. Per conservare i benefici previsti aderendo alla nuova definizione agevolata è indispensabile provvedere al versamento entro il 7 dicembre per ottenere in automatico il differimento dei pagamenti relativi alle ulteriori somme “rottamate” (in scadenza a novembre 2018 e febbraio 2019), che saranno ripartite in cinque anni a partire dal 31 luglio 2019, pagando il solo importo residuo delle somme dovute, senza corrispondere le sanzioni e gli interessi di mora.

Il pagamento va effettuato utilizzando i bollettini Rav già inviati dall'Agenzia delle Entrate-riscossione, senza oneri aggiuntivi. In caso si può chiederne copia sul sito www.agenziaentrateriscossione.gov.it.
 

Iscriviti gratuitamente

Per rimanere sempre aggiornato sulle novità fiscali e del mondo Caf Cisl
Iscriviti subito