Cerca

Seleziona un periodo

DICHIARAZIONE 2018: ENTRO FINE OTTOBRE PER 730 E REDDITI

Chi si fosse reso conto solo di aver commesso un errore o di aver scordato di inserire ulteriori documenti che certificano detrazioni o redditi ha tempo fino a fine ottobre per sistemare la dichiarazione.

 In base al tipo di correzione da effettuare, andranno presentati modelli diversi.

Il 730 Integrativo: se mancano degli oneri deducibili o detraibili e quindi l’errore è a vantaggio del contribuente, si può presentare il 730 integrativo entro il 25 ottobre rivolgendosi al Caf o a un professionista anche se il 730 originariamente inviato era il precompilato. Sarà il datore di lavoro a “integrare” il maggior credito entro il mese di dicembre. Il 730 integrativo viene presentato anche nel caso in cui debbano essere corretti solo i dati del sostituto d’imposta.

Modello Redditi PF: nel caso in cui la “dimenticanza” riguardi dei redditi, oppure siano stati indicati oneri deducibili o detraibili in misura superiore a quella corretta (quindi si è avuto di più di quanto spettava), va presentato un modello Redditi, versando le somme dovute tramite F24. Per il modello Redditi, la scadenza è il 31 ottobre.

Insomma, se hai appena trovato l’ultimo scontrino da inserire o qualcosa nel tuo 730 non ti torna, contatta la tua sede Caf Cisl di fiducia all’800 800 730. Ti aspettiamo!

Iscriviti gratuitamente

Per rimanere sempre aggiornato sulle novità fiscali e del mondo Caf Cisl
Iscriviti subito