Vai al contenuto principale

Modelli INPS – Icric, Iclav, Accas/Ps

Icric

A chi è destinato
Sono tenuti a presentare ogni anno il modulo ICRIC (Invalidità Civile RICovero) gli invalidi civili titolari di indennità di accompagnamento o di indennità di frequenza.

Cosa si dichiara
Nel modello ICRIC si dichiara la sussistenza o meno di uno stato di ricovero in istituto, e se questo è avvenuto a titolo gratuito o a pagamento. In ogni caso il modello va sempre presentato.

Chi può sottoscrivere la dichiarazione
I modelli di dichiarazione possono essere sottoscritti dal dichiarante o dall’eventuale tutore/curatore.

Chi può presentare la dichiarazione
La consegna del modello al Caf Cisl può essere effettuata anche da un delegato. In quest’ultimo caso andranno esibiti la delega e i documenti di identità del dichiarante e del delegato. Anche in caso di delega alla consegna, il modello deve essere firmato dal dichiarante/tutore.

Come presentare la dichiarazione
Il modello può essere presentato rivolgendosi al Caf Cisl che assisterà gratuitamente l’interessato nella compilazione e dopo la sottoscrizione li trasmetterà telematicamente all’INPS.

Come trovare la sede del Caf Cisl più vicina
Clicca sul pulsante sedi.

Quali documenti portare
Occorre portare la lettera ricevuta dall’INPS con i codici a barre. Clicca qui per visualizzarne un facsimile.
In caso di ricovero, è utile portare con sé – se disponibili - anche le ricevute dei pagamenti rilasciate dall’istituto di cura.
In caso di disabilità intellettiva o psichica non va resa alcuna dichiarazione ma deve essere presentato al CAF il certificato medico recante l’indicazione della patologia.

Per quanto tempo conservare i documenti
Il dichiarante dovrà conservare la sua copia delle dichiarazioni di responsabilità e la relativa documentazione per 10 anni.