Vai al contenuto principale

ISEE

L'ISEE, cosa cambia dal 2015

L'ISEE, Indicatore della Situazione Economica Equivalente, è un parametro che determina la situazione economica del nucleo familiare.

Questo parametro, sinteticamente, scaturisce dalla somma dei redditi e del 20% del patrimonio mobiliare e immobiliare di tutto il nucleo familiare.

Il risultato di tale somma, mediante un coefficiente di calcolo cosiddetto "scala di equivalenza", stabilito dalla legge e che aumenta all'aumentare del numero dei componenti del nucleo familiare e in presenza di alcune situazioni specifiche, viene rapportato alla reale consistenza del nucleo familiare.

Dal 2015 dovranno essere dichiarati anche redditi che fino al 2014, ai fini del calcolo dell'ISEE, non venivano considerati: ad esempio tutti i redditi esenti dall'IRPEF (es. Pensioni sociali e di invalidità) o assoggettati a ritenute alla fonte a titolo d'imposta (es. Redditi percepiti per l'incremento della produzione - straordinari), i redditi esteri, etc.

Altre novità importanti riguardano il patrimonio mobiliare, con la richiesta della giacenza media annua (relativa a conti correnti, depositi bancari e/o postali), e il possesso di autoveicoli, motoveicoli, navi e imbarcazioni da diporto.